Come definire l’arte: definizioni classificatorie, funzionali e procedurali
Come definire l’arte: definizioni classificatorie, funzionali e procedurali
George Dickie: la definizione istituzionale dell’arte
George Dickie: la definizione istituzionale dell’arte
La trasfigurazione del banale di Arthur Danto
La trasfigurazione del banale di Arthur Danto
Le Grotte della Scrittura
Le Grotte della Scrittura
Le classi sociali e la crisi della democrazia rappresentativa
Le classi sociali e la crisi della democrazia rappresentativa
Il grande borghese indistinto
Il grande borghese indistinto
previous arrow
next arrow

Articoli

Un libro da leggere: “La storia di Cesare. Scegliere a occhi chiusi la felicità”

Non so cosa mi abbia spinto e seguire la @storia di cesare sui social qualche mese fa. Forse l’accento veneto che mi ricordava le vacanze estive dell’infanzia o forse la semplice curiosità di vedere come si sarebbero evolute le cose. In un commento ad un post di Valentina Mastroianni, la mamma di Cesare (bambino che…

La bella Nausica e Ulisse la bestia

Nausica, figlia del re dei Feaci, incrocia le vicende d’Ulisse per un breve tratto. Omero le riserva poche righe, alcune brevi scene. Eppure Nausica è divenuta uno dei personaggi più noti dell’intera opera e il suo incontro con Ulisse è uno dei brani classici delle antologie scolastiche. Perché? Il sogno di Nausica La prima apparizione…

La filosofia dell’arte di Arthur Danto

Come scrivevo nell’articolo dedicato alla risposta data da Weitz alla critica di Mandelbaum, il dibattito analitico a proposito della definizione arte proseguirà, dopo il saggio di Mandelbaum del 1965 (Family Resemblances and Generalization Concerning the Arts), concentrandosi sulla ricerca di proprietà invisibili possedute dalle opere d’arte (le proprietà relazionali). La ricerca di proprietà relazionali che…

La disputa sull’arte tra Weitz e Mandelbaum

In un articolo precedente avevo descritto la posizione di Weitz sulla questione della definizione di arte per come era contenuta in un articolo del 1961, The Role of Theory in Aesthetics, un testo molto importante per l’estetica analitica in quanto è proprio con esso che nasce il dibattito sulla definizione di arte che impegnerà per…

La classe sociale dei “paubo”

Di “bobo” si sente ormai parlare da una ventina di anni. Contrazione di “bourgeois” – borghese – e “bohémien”, con questo termine si identifica chi trae ispirazione di vita da queste due appartenenze sociali, il cui profilo potrebbe essere quello di una persona ideologicamente vicina alla classe operaia ma che ha appunto origini e comportamenti…

Chi sono gli hipster

Il termine “hipster” appare come una di quelle nuove definizioni che si danno a certi gruppi dei nostri giorni accomunati da certi aspetti, e, di primo acchito, a giovani che vestono in stile vintage e, per quanto riguarda gli uomini, con baffi e una lunga e folta barba, anch’essi in stile rétro, curati ma dall’aspetto…

L’arte è indefinibile. La teoria del filosofo Weitz

Il dibattito sulla definizione di arte in ambito analitico nasce negli anni Cinquanta con alcuni autori (Ziff, 1953; Gallie, 1956; Weitz, 1956; Kennick, 1958), tutti in qualche modo influenzati da Wittgenstein, convinti che non si possa dare una definizione reale dell’arte. Per definizione reale si intende la definizione della cosa (res), ossia l’esplicitazione «dell’essenza di…

La vita di Luigi Illica

Seppur fin da ragazzo Luigi Illica avesse la passione per il teatro (la sua prima esperienza sarà con l’atto unico “Hassan”), la sua vita prima dell’impegno come librettista fu piuttosto varia e avventurosa. Spirito insofferente alla disciplina familiare, lo troviamo infatti già prima dei vent’anni a combattere come volontario al seguito dell’esercito russo-rumeno contro i…

Il movimento della Beat Generation

Il primo a parlare di “beat generation” nel 1948 è lo scrittore statunitense Jack Kerouac durante una conversazione con lo scrittore e poeta Herbert Huncke. Sarà poi dalle pagine del “New York Times” che questa espressione inizierà a diffondersi all’inizio degli anni Cinquanta per mano del poeta John Clellon Holmes per indicare il movimento letterario…

Art agency

Lemona è un’art agency di Roma specializzata in digital marketing. Lanciata nel 2022, coinvolge professionisti del web e artisti con un’esperienza pluridecennale nella comunicazione, nella produzione e nella didattica artistica.

Marketing culturale

Arte e cultura non sono merci.

Loose marketing

Un innovativo approccio al web marketing pensato appositamente per artisti ed enti culturali.

NFT

NFT, cryptoarte e altre diavolerie contemporanee.